Welink Builders Welink Builders
ristrutturazione-bagno

Ristrutturazione bagno: consigli pratici per trasformare un bagno

Welink Builders

Welink Builders

In una casa, quando si pensa di fare dei lavori, è comune iniziare con la ristrutturazione del bagno. Non solo perché è una piccola area, ma anche perché è il vano che si consuma di più con l'uso e la pulizia. Inoltre, nelle case meno recenti, la loro organizzazione a volte è poco funzionale e angusta.

 

È possibile effettuare una ristrutturazione completa del bagno o modificare solo alcuni elementi. Cambiare una vasca da bagno con un piatto doccia o sostituire un lavabo sono modifiche comuni, tuttavia, una ristrutturazione del bagno copre altre particolarità come, ad esempio, la ventilazione o l'impianto idraulico.

 

Ti descriveremo alcuni consigli per ottimizzare la ristrutturazione del tuo bagno (anche se piccolo), rendendolo più funzionale. 

 

Impianto idraulico

Se stai pensando di fare una ristrutturazione completa del bagno e l'impianto idraulico è vecchio, potresti pensare di aumentare il tuo budget e sostituirlo con un nuovo impianto.

 

Il cambio della tubazione in una ristrutturazione del bagno dovrebbe essere guidato da un tecnico specializzato, ma permette di ripensare la disposizione delle attrezzature e, magari, di ricollocarle in modo più funzionale all'interno dello spazio che si ha. 

 

Ogni ristrutturazione del bagno è un caso particolare, ma se possibile, posiziona il WC dietro la porta per una maggiore privacy e lascia pareti larghe per il piano del lavabo. È indispensabile verificare la posizione del sifone e che il nuovo tubo abbia una pendenza sufficiente per una corretta raccolta delle acque reflue.

In una ristrutturazione del bagno in cui si cambia il tipo di sanitari, è anche importante scegliere prima tutti i modelli di rubinetti nuovi e sapere di quali accessori avrai bisogno. 

 

Stoviglie e sanitari 

Quando ristrutturi un bagno e scegli di sostituire solo la vasca, ricorda che dovrai rivestire almeno una parte della parete della doccia.

La posizione del vaso e/o bidet deve inoltre consentire l'ingresso senza difficoltà nel piatto doccia e la protezione deve essere trasparente, allargando lo spazio.

 

I sanitari sospesi, anche se più costosi, occupano poco spazio e facilitano la pulizia. Il suo montaggio richiederà un sistema incassato nella parete, che può sembrare complesso, ma in una ristrutturazione completa del bagno è di facile esecuzione e può essere installato su pareti di ridotto spessore. 

 

Illuminazione, ventilazione ed elettricità

Un bagno con luce naturale è sempre una risorsa: quando si ristruttura un bagno, scegliere di preservare la finestra e adottare un telaio con sistema basculante oscillante. Ciò consentirà di aerare il bagno, evitando la condensa e l'umidità sul soffitto, oltre a godere di un'illuminazione naturale. 

 

In una ristrutturazione di un bagno senza finestre, optare per un'illuminazione intensa (temperatura tra 4000-6000 K). Ci sono innumerevoli modi per illuminare il tuo bagno: specchi con luce integrata, illuminazione a sospensione, faretti da incasso. Su internet non mancano consigli e idee. 

Quello che ti suggeriamo è di pensare alla ristrutturazione del tuo bagno come un'opportunità per creare dualità nello stesso spazio: usa le plafoniere per creare un bagno pratico e ben illuminato, e opta per punti luce specifici, come una lampada sul piano di lavoro, oppure all'interno di una nicchia a muro, che può essere collegata indipendentemente, trasformando lo stesso bagno in uno spazio intimo e rilassante. 

 

Non dimenticare gli altri punti elettrici. In ogni tipo di ristrutturazione del bagno è fondamentale prevedere i punti luce per ogni lampada e anche una presa, quantomeno, per un asciugacapelli (o rasoio). Se il bagno ha problemi di umidità, prendi in considerazione l'installazione di un aspiratore da bagno silenzioso, sul soffitto o sulla parete, per estrarre l'umidità dai bagni e dagli odori.

 

Rivestimenti e impermeabilizzazioni

Attualmente esiste una gamma di materiali che è possibile utilizzare nella ristrutturazione del bagno: dalla ceramica, alla pietra, al microcemento, al rivestimento in legno. Ti consigliamo di prestare particolare attenzione alla sua impermeabilità: cartongesso, carte da parati e pitture devono essere impermeabili e adatte ai bagni. 

 

In una piccola ristrutturazione di un bagno, considera l'uso di colori chiari in pareti e ceramiche per piccole parti, o anche rivestimenti senza giunti, come il microcemento. Per risparmiare sulla ristrutturazione del bagno, puoi solo rivestire le pareti nella zona doccia e lavabo con ceramica e dipingere lo spazio rimanente con una vernice per plastica adatta. 

 

Stoccaggio e accessori

Pensa alla ristrutturazione del bagno in modo minimalista: ad esempio, lascia il piano del lavabo e prendi dei carrelli rimovibili. In piccoli spazi questa opzione funziona alla grande e ti consente di cambiare i colori o lo stile ogni volta che ne hai voglia. 

 

Nel rimodellamento di un bagno piccolo, prova anche a posizionare uno specchio lungo l'intera parete, le sue dimensioni appariranno molto più grandi. 

 

Risparmio ed ecologia

Nella ristrutturazione del bagno è possibile integrare anche soluzioni ecosostenibili . Esistono già sistemi che utilizzano l'acqua del bagno e dei lavabi per lo scarico dei wc, rubinetti con timer e tecnologie per il risparmio idrico, che non solo aiutano l'ambiente, ma anche il portafoglio. 

 

Infine, ti consigliamo di contattare un architetto. Saprà aiutarti a migliorare sensibilmente la ristrutturazione del bagno che desideri, scegliendo i materiali più adatti e proponendoti soluzioni originali che non avresti mai immaginato. Dopotutto, un professionista ha esperienza in questo tipo di lavoro, è consapevole delle ultime novità e dei valori di mercato.

Trova il professionista dell'edilizia più vicino a te Altri risultati

Sei un Professionista Edile?

Fai conoscere la tua impresa su Welink Builders